Login

 

Informativa sull'utilizzo dei cookie

Direttiva sulla privacy dei dati digitali della Comunità Europea

Questo sito web fa uso di cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità. Usando il nostro sito acconsenti al fatto che vengano installati questi tipi di cookies sul tuo dispositivo.

Visualizza la nostra politica sulla riservatezza

Visualizza i documenti sulla riservatezza digitale

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione può essere cambiata.

Hai dato il consenso a che vengano installati cookies sul tuo computer. Questa decisione può essere cambiata.

Matteo Rossi nasce nel 1991 a Chianciano Terme (SI),

Inizia lo studio del pianoforte con il maestro Andrea Marcucci e appena finito il liceo si trasferisce a Roma per approfondire lo studio del pianoforte jazz presso il Saint Louis College of Music, dove consegue la laurea.

Ha studiato pianoforte con: Alessandro Gwis, Pierpaolo Principato, Dario Zeno, Roberto Tarenzi.

Studia privatamente con Josè Fiorilli e Michele Papadia l’utilizzo delle tastiere (synth, hammond, clavinet) nella musica moderna, con particolare attenzione a quella afroamericana (jazz, blues, funk, soul).

Ha frequentato masterclass curate da : Rosario Giuliani, David Liebman, Javier Girotto, Maurizio Giammarco, Enrico Pieranunzi.

Intanto si esibisce in numerosi club della capitale (Big Mama, Piper Club, Locanda Atlantide, L’Asino che vola ecc.)

Nel 2015 con il progetto Diego”Swan” viene selezionato per esibirsi in occasione di Expò 2015 Milano presso il padiglione Italia. Con lo stesso progetto suona in occasione dell’Animal Aid a Piazza del Popolo a Roma.

Nello stesso anno si esibisce al “Meeting del Mare” come apertura al concerto di Carmen Consoli.

Suona in occasione della manifestazione “il Miglio di Roma” in Piazza del Popolo.

 

Didattica:

Beginner:

In questo corso di pianoforte il mio intento è quello di impostare correttamente ogni allievo, fornendo tutti quegli strumenti tecnico-teorici (scale, arpeggi, elementi di lettura musicale e armonia) per permettere una rapida crescita e comprensione dei meccanismi dello strumento e della musica in generale e al contempo, attraverso un approccio più ludico, stimolare gli interessi e le esigenze di ogni singolo allievo così da permettergli di sviluppare una propria personalità e specificità musicale.

Intermediate:

In questo corso verranno approfondite le conoscenze apprese nel corso beginner, attraverso l’applicazione degli elementi tecnici e teorici nei diversi contesti multi stilistici (jazz, blues, funk, pop, latin, ecc.). L’allievo viene anche introdotto al mondo dell’improvvisazione tramite lo studio di celebri assoli e di materiale specifico (pattern ritmici e melodici). Rimangono in primo piano gli interessi e i gusti musicali del singolo allievo così da migliorare e approfondire le predisposizioni e i punti di forza di ciascuno.

Go to top